La MUSICALITÀ INCARNATA* è la peculiarità dei lavori del LabPerm ed è legata alla capacità di incarnare le variazioni di tempo, ritmo e melodia non sono solo nel canto, ma anche nell’ interpretare i testi, nella creazione delle drammaturgie e nel modo in cui ci si muove, da soli e in gruppo. […]
Tale peculiarità è frutto di un lavoro accurato sul canto, sul corpo e sulle azioni fisiche, ambiti su cui si focalizza la ricerca quotidiana del LabPerm.

[*Il termine è stato coniato dal prof. Mario Frendo, tesi di dottorato in filosofia: Developing Musicalised Dramaturgies for Theatre Performance, conseguita presso l’University of Sussex nel giugno 2013.]